Che cosa è il bicerin, il dessert che piaceva a Cavour

Che cosa è il bicerin? Una delle specialità dolci più caratteristiche della cucina piemontese è il Bicerin che, narra la storia, era la bevanda da dessert preferita da Camillo Benso conte di Cavour. Il Bicerin è caldo e analcolico, preparato con caffè, cioccolato e crema di latte.

Che cosa è il bicerin

I tre ingredienti, in origine, erano serviti separatamente, quindi ciascuno si preparava il bicerin come preferiva. All’inizio erano tre le varianti, il “pur e fior” che era l’antenato del moderno cappuccino, il “pur e barba” che era composto da caffè e cioccolato, infine “un pòch ëd tut” (un po’ di tutto) che prevedeva la miscelazione di tutti e tre gli ingredienti fondamentali del “Bicerin”. Nel tempo, visto che la golosità è umana, a prevalere è stata l’ultima formulazione.

La ricetta orginale

Naturalmente non si degustava da solo, il Bicerin infatti era sempre accompagnato dai cosiddetti “bagnati” autentiche bontà di preparazione artigianale. Secondo gli storici, la ricetta originale del Bicerin risalirebbe al XVIII secolo, esattamente al 1763, e sarebbe stato inventato dal caffè torinese Al Bicerin di piazza Della Consolata. Bene, ora sappiamo che cosa è il bicerin.